DIRITTO DI PRELAZIONE AGRARIA E RISCATTO

DIRITTO DI PRELAZIONE E DI RISCATTO

Cassazione, ordinanza 26 maggio 2020, n. 9673, sez. III civile

In caso di esercizio del diritto di riscatto di un fondo rustico accertato con sentenza passata in giudicato, il termine di tre mesi prescritto dall’art. art. 1 l. n. 2 del 1979 per effettuare il pagamento del prezzo inizia a decorrere dal momento dell’effettiva conoscibilità della sentenza.

(Nella specie, la S.C. ha cassato con rinvio la decisione di merito, la quale aveva erroneamente ritenuto che il termine decorresse dal deposito della decisione anziché dalla sua comunicazione con biglietto di cancelleria, omettendo così di attribuire la necessaria rilevanza ad entrambi gli adempimenti previsti dall’art. 133, comma 2, c.p.c.).

Categorie

Lascia un commento